Carla Accardi

Carla Accordi | Dellupi Arte

Trapani, 1924 – Roma, 2014

Carla Accardi nasce a Trapani il 9 ottobre 1924. Dopo la maturità classica, nel 1943 segue i corsi all’Accademia di Belle Arti di Firenze. Nel 1946 si stabilisce a Roma assieme al pittore Antonio Sanfilippo, che sposerà pochi anni dopo; qui incontra artisti come Consagra, Attardi, Dorazio, Guerrini, Perilli e Turcato, con i quali firma nel 1947 il manifesto del gruppo Forma 1. Partecipa a numerose collettive in Italia e all’estero e nel 1950 tiene la sua prima personale alla Galleria Age D’Or di Roma, con una presentazione di Giulio Turcato.

Nel corso degli anni ’50 l’artista sviluppa una ricerca fondata su una poetica del segno, che si articola per insiemi di segmenti pittorici bianchi stesi su fondi neri. Nel 1959 si svolgono due personali: una alla galleria La Salita di Roma e l’altra alla galleria Notizie di Torino con una presentazione di Michel Tapié.
 La sua ricerca artistica è caratterizzata da una continua sperimentazione di nuove tecniche e materiali come le superfici trasparenti di sicofoil.

Nel 1988 espone alla Biennale di Venezia con una Sala personale. Alcune principali mostre personali vengono realizzate da gallerie come la Salvatore Ala Gallery di New York, la Galerie Di Meo a Parigi, il Museo d’Arte Contemporanea del Castello di Rivoli aTorino. Nel 1996, le viene conferito il titolo di “Accademico di Brera” a Milano, e l’onorificenza di Cavaliere di Gran Croce dal Presidente della Repubblica a Roma. L’artista muore a Roma il 23 febbraio 2014.

opere selezionate