Yanyan Huang

Sichuan, 1988

La pratica basata sul tempo di Yanyan Huang attinge dalla natura e dai ricordi personali, dando impressioni di atmosferici stati d’animo, producendo un vocabolario distintivo di ariose, colorate sfumature e aporetiche agili linee. Il flusso e il movimento generale, simile a voluttuose esibizioni balletiche, evoca composizioni che personificano principi della tradizione barocca, antiche narrazioni mitologiche e allusioni al paesaggio e alla calligrafia cinesi.

Nata nel 1988 a Sichuan, Cina, Yanyan Huang ha sede tra New York, Los Angeles e Pechino. Derivata dall’influenza di una vasta gamma di culture classiche e antiche, il suo lavoro traccia un’elaborata mitologia di geografie, identità e relazioni interdipendenti all’interno della sua autobiografia e del mondo naturale.

Tra i recenti solo show possono essere citati “黃彥彥 / YANYAN HUANG” presso Bank (Shanghai , Cina), “El Baile” a Jelato Love (Palma di Maiorca, Spagna), “Final del Juego” al Museo delle Belle Arti di Hongkun (Pechino, Cina), “Cloud Tempo” a Salt Projects (Pechino, Cina), “Nebbia del Tempo” a Ibid (Los Angeles e Londra),“Giardino del Tempo”alla Tomorrow Gallery (New York),“Ex Silentio” a CURA (Roma).
Rilevanti group show includono invece “Hidden Words” alla Gallery Vacancy (Shanghai) , “After Effect: Vapegoat Rising” a Ballroom Marfa (Marfa, USA), “Windoes” a The Composing Room (Berlino) e “LA Dreams II” a CF Hill (Stoccolma).

Le opere di Huang si trovano nelle collezioni private della famiglia Hearst, la famiglia Hort,  East West Bank, Zhang Enli, Kylie Ying, Soho House, e molti altri. È stata nominata per Forbes 30 under 30 e ha recentemente collaborato con Edition Hotels.

Opere selezionate

instagram default popup image round
Follow Me
502k 100k 3 month ago
Share

Artista richiesto:

Yanyan Huang

Catalogo richiesto:

Yanyan Huang